rotate-mobile
Cronaca Licata

A fuoco l’auto di ex assessore, è stato un avvertimento?

Una Fiat Cinquecento X è stata letteralmente divorata dalle fiamme. Non si esclude la natura dolosa: l’episodio potrebbe essere legato alle continue denunce che l’ex amministratore era solito fare attraverso i social

Notte di Fuoco a Licata dove l’auto dell’ex assessore ai lavori pubblici Antonio Pira è stata divorata dalle fiamme andando completamente distrutta. I vigili del fuoco sono subito accorsi in viale Caduti in guerra nella località balneare della Playa per domare il rogo, ma non è stato possibile salvare il veicolo, una Fiat Cinquecento X.

Ad occuparsi delle indagini sono i carabinieri della compagnia di Licata intervenuti sul posto: adesso si cercherà di capire con esattezza la natura del rogo che potrebbe essere doloso. In particolare si cercherà di capire se esiste un collegamento con le continue denunce che l’ex assessore era solito fare attraverso i canali social. Al momento nessuna pista viene esclusa e nel frattempo è stata formalizzata denuncia contro ignoti.

Esattamente quattro anni fa, nello stesso giorno, venne appiccato il fuoco al portone d’ingresso della casa dell'ex assessore che all'epoca era assistente parlamentare all'Ars.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A fuoco l’auto di ex assessore, è stato un avvertimento?

AgrigentoNotizie è in caricamento