"Incendiò gli arredi esterni del ristorante", chiuse le indagini sul 43enne

L'avviso di conclusione è un atto propedeutico alla richiesta di rinvio a giudizio 

Ignazio Sicilia

Il sostituto procuratore Antonella Pandolfi ha fatto notificare l'avviso di conclusione delle indagini al favarese Ignazio Sicilia, 43 anni. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. Lo scorso 12 novembre era stato arrestato dopo essere stato ripreso dalle telecamere mentre incendiava gli arredi esterni e la saracinesca di un ristorante di piazza Cavour a Favara. Avrebbe usato due bottiglie piene di un litro e mezzo di benzina e un accendino. L'avviso di conclusione delle indagini è un atto propedeutico alla richiesta di rinvio a giudizio. 

"Appiccò le fiamme agli arredi esterni di ristorante", indagato resta libero

Sicilia è rappresentato e difeso dagli avvocati Giuseppe Barba e Tatiana Pletto. 

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento