Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Allarme incendi e vigili del fuoco in affanno, il sindacato: "Mancano i fondi per potenziare il personale"

"Non esiste una programmazione per le squadre aggiuntive, i richiami in straordinario e per il personale discontinuo"

La sigla FNS-CISL interviene in merito alle difficoltà riscontrate in questi giorni dai vigili del fuoco a causa dei numerosi incendi scaturiti dall'eccezionale ondata di caldo. 

"Le condizioni metereologiche e i venti di scirocco dall’Africa - dicono i coordinatori territoriali Diego Motisi, Rosario Raitano e Francesco Sinatra - hanno aperto purtroppo la stagione degli incendi estivi e, da subito, i Vigili del Fuoco sono in grande affanno per soddisfare e far fronte alle numerose richieste di intervento a causa delle carenze di personale nei Comandi, senza fondi per programmare squadre aggiuntive, ne fondi per richiami di personale in straordinario, per non parlare della mancata attivazione della convenzione AIB con la Regione Siciliana che quest’anno manca all’appello.
La stagione e? iniziata e gia? si contano le prime vittime: ad Agrigento si è registrato un decesso con numerosi autoveicoli danneggiati a causa delle sterpaglie e ingenti danni ambientali ovunque. Siamo solo all’inizio. Un quadro pesante che purtroppo avevamo rappresentato al Dipartimento centrale, alla Direzione regionale e alle istituzioni con largo anticpo.

Eppure proprio al Dipartimento centrale non risulta una carenza di personale turnista anzi, dai conteggi risulta addirittura un esubero di personale. Ma basterebbe fare un rapido conteggio delle piante organiche reali nei Comandi per far emergere la sofferenza d’organico da tempo lamentata dalla Fns-Cisl e che proprio ora (e l’avevamo detto) mette in crisi il sistema del soccorso alla popolazione".

I sindacalisti ricordano inoltre che la Protezione civile diffonde anticipatamente i bollettini meteo e il rischio di incendi ma - aggiungono - "Non c’e? una programmazione di squadre aggiuntive, di richiami di personale in straordinario, di personale discontinuo. Non riusciamo a credere che non sono state predisposte risorse economiche per finanziare i piani emergenziali per contrastare il rischio incendi. Non e? piu? tempo di improvvisare, ma anche e soprattutto, bisogna garantire la sicurezza e la salute degli operatori del soccorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme incendi e vigili del fuoco in affanno, il sindacato: "Mancano i fondi per potenziare il personale"

AgrigentoNotizie è in caricamento