Incendi boschivi, commercio di animali protetti e caccia: c'è il protocollo fra la Procura e l'Ispettorato delle Foreste

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

E' stato stilato un protocollo d'intesa fra il procuratore della Repubblica di Agrigento e il dirigente dell'Ispettorato ripartimentale delle Foreste di Agrigento in materia di indagini sugli incendi boschivi, sul commercio di animali protetti, sul maltrattamento degli animali, sulla caccia, sui reati di danno all'ambiente con particolare riferimento alle violazioni delle normative vigenti in materia di inquinamento.

L'accordo ha lo scopo di convergere su una metodologia idonea al fine di contrastare incisivamente i reati in materia di ambiente nella Provincia di Agrigento.

Il presente protocollo d'intesa intende determinare le linee guida in materia d'indagini,  per le ipotesi di reato prima descritte, fra la Procura della Repubblica di Agrigento e il personale di polizia dei distaccamenti Forestali, del nucleo operativo, delle sale operative dell'Ispettorato ripartimentale e della sezione di Pg della Procura stessa della Provincia di Agrigento, il quale si coordinerà al fine di raggiungere gli scopi dell'attività investigativa per l'individuazione dei responsabili dei reati.      
 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento