rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Canicattì

"Incendiò cinque auto e rapinò due negozi", sorveglianza speciale per 44enne

A carico dell'uomo, per i prossimi tre anni, anche l'obbligo di soggiorno nel Comune di residenza. Il provvedimento, su proposta del questore, è della sezione Misure di prevenzione del tribunale di Palermo

Il 29 aprile del 2020 incendiò, a Canicattì, numerose autovetture. Nell'ottobre dello stesso anno, si rese responsabile di due rapine in danno di altrettanti esercizi pubblici. Su proposta del questore di Agrigento, Maria Rosa Iraci, la sezione Misure di prevenzione del tribunale di Palermo ha applicato al quarantaquattrenne, C. L., la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

Ubriaco incendia le auto per vendetta personale: in meno di 24 ore identificato e denunciato il piromane di Canicattì

Il tribunale ha accolto gli elementi portati a sostegno della proposta formulata - scrivono dalla Questura di Agrigento - applicando al canicattinese, che è stato ritenuto dedito a reati contro il patrimonio, la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza per 3 anni, sorveglianza aggravata dall'obbligo di soggiorno nel Comune di residenza.

La proposta accolta dal tribunale di Palermo fa parte - concludono dalla Questura - di un programma di prevenzione degli atti criminali, con l'individuazione di soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica e l'applicazione di misure per contenere condotte antisociali. 

Hanno appiccato più falò: 5 auto distrutte, 1 portone danneggiato e 1 tentato incendio, è il caos a Canicattì

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Incendiò cinque auto e rapinò due negozi", sorveglianza speciale per 44enne

AgrigentoNotizie è in caricamento