Sabato, 20 Luglio 2024

Organizzazione dei servizi Asp: aperti 4 centri operativi di coordinamento territoriale

Le nuove centrali telefoniche hanno sede a Agrigento, Licata, Canicattì e Ribera. Il direttore generale Giuseppe Capodieci: "Il cittadino non sarà più solo"

Sono state inaugurate e presentate alla stampa questa mattina le nuove Cot (centrali operative di coordinamento), previste in ambito sanitario e adesso attive in provincia di Agrigento. Si tratta delle nuove strutture che svolgono la funzione di organizzazione della presa in carico della persona raccordandola con tutti i servizi offerti dall’azienda sanitaria territoriale per assicurare continuità, accessibilità e integrazione dell’assistenza sanitaria e sociosanitaria.

DOSSIER. Pioggia di milioni in arrivo dallo Stato per la provincia di Agrigento: ecco quali progetti saranno finanziati

Finanziate dal Pnrr, l'Asp di Agrigento ne ha inaugurate 4 scegliendo come sedi le località che hanno gli ospedali, ovvero Agrigento, Licata, Canicattì e Ribera. Il taglio del nastro si è svolto contemporaneamente in tutti e quattro gli uffici che avranno al loro interno, figure professionali specifiche.

L’apertura ufficiale delle centrali telefoniche è stata anticipata da una conferenza presieduta dal neo direttore generale dell’Asp di Agrigento, Giuseppe Capodieci.

Sanità, nominati i nuovi manager: confermato il già commissario straordinario Giuseppe Capodieci

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Video popolari

AgrigentoNotizie è in caricamento