rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Porto Empedocle

"In giro senza alcun motivo .. anzi no per prendere un caffè al bar", stangata ad un empedoclino recidivo

L'uomo è risultato essere già stato sanzionato per violazione ad un precedente Dpcm, multa raddoppiata dunque perché recidivo

In linea di massima, gli agrigentini sono stati rispettosi dell'ultimo Dpcm anti-Covid, quello che ha previsto le cosiddette giornate "rosse" e "arancioni". Più sanzioni - dalla vigilia di Natale a ieri, domenica, - sono state fatte, tanto ad Agrigento quanto a Licata dove, ad esempio, sono stati multati anche dei titolari di locali pubblici. 

Coronavirus, da zona rossa ad arancione: ecco cosa cambia

A Porto Empedocle, però, è stato pizzicato un recidivo: uno che, già in passato, se n'era infischiato di un precedente provvedimento anti-Coronavirus. Quattro, soltanto nella giornata di ieri, le sanzioni fatte dai poliziotti del commissariato "Frontiera" di Porto Empedocle. Tre - elevate a persone trovate in giro per la città senza una valida motivazione - sono state "canoniche": da 400 euro a testa. Ma c'è stato un empedoclino che sorpreso a zonzo senza una legittima motivazione (di quelle previste dal Dpcm) e che ha provato a giustificarsi, ammettendo candidamente d'essere uscito per prendere un caffè al bar. Un uomo che, fra l'altro, risultava essere stato già sanzionato in passato e che s'è visto elevare - gli è stata contestata difatti la recidiva - una multa di ben 800 euro. Un caffè che, di fatto, gli è costato assai caro. 

In giro senza valida motivazione e baristi che servono ai tavoli: raffica di multe

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In giro senza alcun motivo .. anzi no per prendere un caffè al bar", stangata ad un empedoclino recidivo

AgrigentoNotizie è in caricamento