Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Imprenditori di Canicattì uccisi nelle campagne di Caltanissetta: fermato un 22enne

All’identificazione del presunto responsabile, i carabinieri del nucleo Investigativo sono arrivati dopo una complessa e prolungata attività investigativa. Il giovane è stato portato in carcere

Il luogo del duplice omicidio e i rilievi dell'Arma

C'è un fermo - ed è stato già convalidato - per il duplice omicidio, avvenuto nella tarda serata del 14 giugno, di contrada Deliella a Caltanissetta. Ad essere uccisi, 3 mesi e mezzo fa, furono gli imprenditori di Canicattì: Filippo La Monaca, di 74 anni, il cui cadavere semicarbonizzato venne ritrovato sotto un'autovettura anch'essa bruciata, e il fratello Calogero La Monaca di 76 anni. 

Duplice omicidio nelle campagne di Delia: uccisi imprenditori agricoli di Canicattì

All’esito di complessa e prolungata attività investigativa, all'alba di sabato, la Procura della Repubblica di Caltanissetta e i carabinieri del nucleo Investigativo hanno fatto scattare il fermo - in quanto indiziato di delitto - di un ventiduenne romeno, incensurato. Già sabato, il giovane è stato portato alla casa circondariale nissena. Ieri, il gip del tribunale di Caltanissetta ha convalidato il fermo, disponendo per l’indagato la custodia cautelare in carcere.

Il duplice omicidio di Delia: contrasti legati a terre o animali il movente?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditori di Canicattì uccisi nelle campagne di Caltanissetta: fermato un 22enne

AgrigentoNotizie è in caricamento