Imprenditori di Canicattì uccisi nelle campagne di Caltanissetta: fermato un 22enne

All’identificazione del presunto responsabile, i carabinieri del nucleo Investigativo sono arrivati dopo una complessa e prolungata attività investigativa. Il giovane è stato portato in carcere

Il luogo del duplice omicidio e i rilievi dell'Arma

C'è un fermo - ed è stato già convalidato - per il duplice omicidio, avvenuto nella tarda serata del 14 giugno, di contrada Deliella a Caltanissetta. Ad essere uccisi, 3 mesi e mezzo fa, furono gli imprenditori di Canicattì: Filippo La Monaca, di 74 anni, il cui cadavere semicarbonizzato venne ritrovato sotto un'autovettura anch'essa bruciata, e il fratello Calogero La Monaca di 76 anni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Duplice omicidio nelle campagne di Delia: uccisi imprenditori agricoli di Canicattì

All’esito di complessa e prolungata attività investigativa, all'alba di sabato, la Procura della Repubblica di Caltanissetta e i carabinieri del nucleo Investigativo hanno fatto scattare il fermo - in quanto indiziato di delitto - di un ventiduenne romeno, incensurato. Già sabato, il giovane è stato portato alla casa circondariale nissena. Ieri, il gip del tribunale di Caltanissetta ha convalidato il fermo, disponendo per l’indagato la custodia cautelare in carcere.

Il duplice omicidio di Delia: contrasti legati a terre o animali il movente?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento