menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Proseguono senza sosta le ricerche

Proseguono senza sosta le ricerche

Giuseppe Pezzino non si trova, proseguono senza sosta le ricerche

L’uomo, oggi pensionato, l'ultima volta è stato visto nei pressi del faro di Capo Grecale. Ad avviare le ricerche sono stati i militari dell'Arma

Non si hanno, da ieri mattina, notizie di Giuseppe Pezzino. L’uomo che sull’isola di Lampedusa, da tutti, veniva chiamato Enzo, non si trova più.

Il pensionato, ex imprenditore tessile, è beneventano ma da anni vive a Lampedusa. Una scelta di vita condivisa con la moglie. L’uomo, l’ultima volta è stato avvistano nei pressi del faro di Capo Grecale.

A Lampedusa sono ore di grande apprensione. La famiglia dell’uomo, ha sporto denuncia ai carabinieri, ma non sono mancati gli appelli sui social. Alla ricerca dell’ex imprenditore il 15simo stormo dell’aeronautica militare, ma anche i carabinieri e la guardia di finanza.

Non solo ricerche sulla terra ferma, la capitaneria di Porto, da due giorni cerca l’ex imprenditore anche in mare. Le ricerche, al momento, non hanno dato nessun esito.

Il comando provinciale dei vigili del fuoco di Agrigento, ha fatto sapere che le ricerche proseguono senza sosta. A coordinare le operazioni di ricerca, il personale dei Vigili del Fuoco specializzato in tecniche Tas (Topografia Applicata al Soccorso) coadiuvate da unità cinofile dei pompieri e droni, inviati dalla direzione Regionale dei vigili del Fuoco di Palermo.

Per il trasporto del personale specialista sull'isola delle Pelagie è intervenuto un mezzo aereo del centro operativo Nazionale d'istanza all'aeroporto di Roma Ciampino. Il dispositivo di soccorso verrà ulteriormente potenziato, condizione meteo marine permettendo, con l'invio di ulteriori mezzi, attrezzature e personale del comando Vigili del Fuoco di Agrigento.

67318973_10217101616350998_8494880879770861568_n-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento