Sorpresi dal mare in burrasca, due immigrati rischiano di annegare: salvati da un giovane

L'eroe di Lido Rossello si chiama Kevin Petralito, è un imprenditore ed ha compiuto un vero "miracolo". Il ragazzo: "Ho agito a mani nude"

Kevin Petralito

Volevano trascorrere una vigilia di Ferragosto all’insegna della spensieratezza, così non è stato. Due 25enni, che giocavano a pallone vicino agli scogli, hanno rischiato di morire. Uno di loro è stato sorpreso dal mare in burrasca ed è svenuto tra le onde. L’altro, l’amico, ha lanciato l’allarme gridando a più non posso. I due, immigrati, hanno catturato l’attenzione di un altro giovane, il titolare del chioscho “A Putia” di Realmonte. Kevin Petralito, un uomo di mare, non ha esitato e sfidando il pericolo si è fiondato in acqua.

Le bandiere rosse non fermano i bagnanti, catena umana per salvare un uomo

Petralito, a mani nude, ha tratto in salvo il migrante svenuto per poi tornare e portare con se anche il secondo ragazzo in difficoltà. Il fatto è accaduto intorno alle 17 di giorno 14 agosto.  Il secondo ragazzo tratto in salvo si trovava quasi al largo, la paura non gli ha tolto lucidità in quanto è stato lui a lanciare l’allarme.

“Ho rischiato anche io di annegare, per poco il mare non trascinava anche me. Uno dei due ragazzi – ha raccontato Kevin Petralito ad AgrigentoNotizie – aveva l’acqua nei polmoni. Senza pensarci troppo ho afferrato il ragazzo e l'ho tratto in salvo. Siamo arrivati sulla battigia ed è arrivata l’ambulanza, la Guardia costiera e la Protezione civile”.

La tragedia si è sfiorata proprio dove circa due settimane fa, un medico è stato salvato da una catena umana. “Non è stato semplice – dice- Kevin Petralito – il ragazzo salvato, il più grave, aveva la testa sott’acqua. Se non ci fossi stato io, questi ragazzi sarebbero morti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Eroe buono di Lido Rossello si chiama Kevin Petralito è un giovanissimo imprenditore, titolare di una “Putia”. Senza il aiuto, forse, anzi quasi certamente, la vicenda poteva avere un finale diverso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento