rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca

"Giornata della memoria", soccorse 36 imbarcazioni con quasi 6 mila migranti

Il dramma dell'immigrazione, fra poco, verrà "raccontato" - così come sarà narrata anche la vita dei lampedusani - dal documentario di Gianfranco Rosi: "Fuocoammare"

Mentre l'Italia, oggi, ricordava l'ecatombe del 2013 a mezzo miglio da Lampedusa, e mentre si attende - fra pochissimo - la trasmissione su Rai Tre del documentario "Fuocoammare, nel canale di Sicilia  sono stati soccorsi - su 36 barconi - 5.648 migranti. Recuperati anche 9 cadaveri. Sette erano su uno stesso barcone, una su un'altra imbarcazione, ed un'altra persona ancora è spirata mentre veniva trasportata sulla terraferma.

Un dramma, quello dell'immigrazione, che fra poco verrà "raccontato" - così come sarà raccontata anche la vita dei lampedusani - dal documentario di Gianfranco Rosi: "Fuocoammare".  Per la messa in onda, alle 21,15, è stata scelta la giornata della memoria. 

"Fuocoammare" è il documentario che lo scorso febbraio ha vinto, come miglior film straniero, l'Orso d'oro al festival del cinema di Berlino. 

Si tratta della pellicola italiana in corsa per l'Oscar come miglior film straniero. Lampedusa viene raccontata attraverso la storia di Samuele che trascorre le sue giornate fra scuola, pesca e famiglia, ed attraverso il medico dell'isola, Pietro Bartolo, che negli ultimi anni fronteggia tutti i problemi sanitari del posto e, naturalmente, i continui sbarchi di migranti.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Giornata della memoria", soccorse 36 imbarcazioni con quasi 6 mila migranti

AgrigentoNotizie è in caricamento