Immigrato sta male, è positivo al Covid: trasferito al "Sant'Elia"

L'uomo, ospite di una struttura d'accoglienza della città, è stato prima portato all'ospedale "San Giovanni di Dio" da dove è stato accompagnato a Caltanissetta

Una veduta dell'ospedale "Sant'Elia" di Caltanissetta

Un immigrato, ospite di una struttura d'accoglienza fra Agrigento e Favara, è risultato positivo al Covid-19. L'uomo, ieri, ha iniziato a stare male ed è stato portato all'ospedale "San Giovanni di Dio" da dove, poco dopo (nella tarda serata ndr.), è stato disposto il trasferimento al "Sant'Elia" di Caltanissetta dove, di fatto, è stato ricoverato.  

Hotspot, altri 38 migranti positivi al Coronavirus

E' di fatto scontato che siano state già avviate le verifiche per identificare, fra connazionali e non, i suoi ultimi contatti e, se dal caso, procedere con l'esame del tampone o disporre l'isolamento precauzionale. Controlli sistematici anti-Covid vengono effettuati, da parte dell'azienda sanitaria provinciale di Agrigento, su tutti i migranti che si trovano ospiti delle strutture d'accoglienza di Agrigento e provincia.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento