rotate-mobile
Lunedì, 2 Ottobre 2023
Cronaca Centro città / Via Atenea

Ruba iphone e scappa, trentenne viene inseguito, bloccato e perdonato

A correre dietro il ladro, fino a piazza Marconi, è stato un ristoratore agrigentino che ha anche lanciato l'allarme al 113

Ruba un iphone d'ultima generazione ad un connazionale e scappa. Il ristoratore agrigentino, dove l'immigrato - vittima del furto - lavora come cameriere, si accorge del "colpo" ed, a perdifiato, insegue il ladro fino a piazza Marconi. Nel frattempo, viene lanciato l'allarme attraverso il 113 e nella zona della stazione ferroviaria di Agrigento convergono tutte le pattuglie a disposizione della polizia di Stato.

Gli agenti della sezione "Volanti" riescono, naturalmente, subito a bloccare il presunto ladro: un trentenne extracomunitario che viene portato alla caserma "Anghelone". E' stato anche recuperato il telefono cellulare, d'ultima generazione appunto, e restituito al legittimo proprietario.

Il cameriere immigrato viene, naturalmente, invitato a sporgere querela di parte. Cosa che, però, alla vista del ladro, il cameriere non fa. Si tratta infatti di un connazionale che conosce bene, sono quasi coetanei. Colui che aveva subito il furto del telefono cellulare, avendo anche recuperato - ancora integro l'iphone - ha perdonato, dunque, il connazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba iphone e scappa, trentenne viene inseguito, bloccato e perdonato

AgrigentoNotizie è in caricamento