Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Centro città

"Preparati a morire": immigrato minaccia esercente, denunciato 22enne

Il negoziante di Porta di Ponte ha aiutato i carabinieri, negli scorsi giorni, a bloccare il pusher che non appena è stato scarcerato è andato a cercare il quarantenne

“Preparati a morire”. Non ha usato mezzi termini, il gambiano ventiduenne, subito dopo la convalida dell’arresto e la scarcerazione, a presentarsi all’esercente commerciale che, all’ingresso della via Atenea, aveva aiutato un carabiniere a bloccare il pusher, e a minacciarlo di morte. Il commerciante ha naturalmente subito avvisato proprio i militari dell’Arma ed è stata formalizzata una denuncia, alla Procura, proprio per minacce.

Si aggira con hashish in tasca e con fare sospetto lungo via Pirandello, arrestato 22enne

Il gambiano, presunto spacciatore, era stato arrestato nella serata di lunedì dai carabinieri della sezione Operativa della compagnia di Agrigento. L’immigrato già lo scorso maggio era riuscito a divincolarsi e a scappare dopo aver aggredito i militari, provocando loro lesioni guaribili in 10 giorni. Anche lunedì ha cercato di sottrarsi ai controlli tentando di fuggire e aggredendo i militari che però in questa occasione sono riusciti ad immobilizzarlo. Ad aiutarli, in un modo o nell’altro, l’esercente quarantenne. E l’immigrato venne arrestato anche perché – durante la perquisizione– è stato trovato in possesso di tre grammi di hashish, suddivisi in 4 dosi pronte per essere spacciate, oltre a 70 euro in contanti. E’ risultato essere già destinatario della misura emessa dal gip del tribunale del divieto di dimora in provincia. E’ stato trattenuto – l’arresto è scattato per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti – nelle camere di sicurezza. Dopo la convalida e la scarcerazione, è tornato però a Porta di Ponte a minacciare l’esercente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Preparati a morire": immigrato minaccia esercente, denunciato 22enne

AgrigentoNotizie è in caricamento