rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca Centro città

Evade dai domiciliari e va al bar a sorseggiare un aperitivo: 21enne intercettato e arrestato

I carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile sono riusciti subito ad individuare, in un locale di Porta di Ponte, la loro "vecchia" conoscenza

Evade dagli arresti domiciliari – dove era stato collocato, con tanto di braccialetto elettronico, per spaccio di sostanze stupefacenti – e va al bar, a Porta di Ponte, per sorseggiare un aperitivo. I carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile, messi in allarme proprio da quel braccialetto elettronico staccato, accorrono immediatamente all’ingresso di via Atenea e riescono, in maniera fulminea, a rintracciare, bloccare e arrestare il ventunenne del Gambia. Un immigrato che, di fatto, era una loro “vecchia” conoscenza. Il giovane è stato, naturalmente, accusato di evasione dagli arresti domiciliari e su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento è stato, in attesa dell’udienza di convalida, nuovamente collocato agli arresti domiciliari.

Il ventunenne del Gambia è evaso dai domiciliari quasi come se nulla fosse. Se n’è infischiato dello stato d’arresto e del braccialetto elettronico che indossava. Non è chiaro se prima d’essere rintracciato dai carabinieri del Nor si sia o meno recato in altri posti, ma i militari dell’Arma lo hanno, appunto, rintracciato in un bar mentre – serenamente – stava sorseggiando un aperitivo. Pare che alla vista delle divise, abbia tentato di allontanarsi. Non di scappare, ma forse di passare inosservato. Cosa che non è naturalmente accaduta perché i carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile quel giovane lo conoscevano benissimo. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari e va al bar a sorseggiare un aperitivo: 21enne intercettato e arrestato

AgrigentoNotizie è in caricamento