rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Le indagini

E' in coma farmacologico il giovane pusher caduto da 7 metri, ricostruita la dinamica dell'incidente: si era disteso sul muretto

A fare chiarezza su quello che è accaduto sono stati i filmati dei sistemi di videosorveglianza, subito acquisiti dalla polizia. Oltre a poco meno di 80 grammi di hashish, l'immigrato è stato trovato in possesso di 10 grammi circa di cocaina e di 160 euro: soldi ritenuti proventi dell'illecita attività di spaccio

E' stabile, ma tenuto in coma farmacologico, il ventitreenne ghanese che dopo il "volo" da via Empedocle, in prossimità del quinto binario della stazione centrale di Agrigento, è stato ricoverato alla Rianimazione dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento dove è stato anche sottoposto ad un delicatissimo intervento chirurgico.

Il giovane - si tratta verosimilmente di un pusher perché trovato in possesso di poco meno di 80 grammi di hashish, ma non soltanto - non è stato ancora identificato dalla polizia. Ma non sarà difficile farlo visto che tutti i migranti che giungono a Lampedusa, così come nel resto della penisola, vengono fotosegnalati e sottoposti ai rilievi delle impronte digitali. 

Scappa alla vista delle forze dell'ordine e salta da via Empedocle: 23enne in gravi condizioni, aveva 80 grammi di hashish

Stando a quanto è trapelato il giovane immigrato - dovrebbe appunto avere 23 anni - è stato trovato in possesso anche di circa 10 grammi di cocaina e di ben 160 euro in contanti, ritenuti soldi-provento dell'illecita attività di spaccio. I primi ad intervenire sul posto dell'incidente e a richiedere l'ambulanza del 118, nonché a sequestrare hashish, cocaina, soldi e bilancino elettronico di precisione che il migrante aveva con se, sono stati i poliziotti della Ferroviaria. Dell'attività investigativa - chiarendo anche cosa sia effettivamente accaduto - si sta occupando invece la Squadra Mobile. 

L'attività investigativa svolta fino ad adesso ha consentito - grazie anche alla presenza di alcuni impianti di videosorveglianza - di fare chiarezza sulla dinamica dell'incidente. L'immigrato non si è affatto spaventato perché ha visto sopraggiungere una pattuglia delle forze dell'ordine. Non c'era infatti nessuna pattuglia in zona, non in quel momento. Il giovane ghanese - stando a quanto è emerso - si è prima seduto e poi sdraiato sul muretto che si affaccia su via Delle Torri. Poi, improvvisamente, forse perché ha perso l'equilibrio, è caduto di sotto. Nessun dubbio su questa ricostruzione perché appunto suffragata dai filmati della videosorveglianza.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' in coma farmacologico il giovane pusher caduto da 7 metri, ricostruita la dinamica dell'incidente: si era disteso sul muretto

AgrigentoNotizie è in caricamento