menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il viaggio della memoria nella Valle del Belice

Un viaggio per ricordare Ludovico Corrao, in quei luoghi della Sicilia che sono stati nel 1968...

In ricordo del senatore Corrao e del suo impegno nel Belìce, ritorna il "“viaggio nella memoria"”, con inizio da Santa Margherita Belìce. Organizzato dal circolo Legambiente valle del Belìce in collaborazione con Cresm, Belice Epicentro, Fondazione orestiadi, comuni di Santa Margherita Belice, Poggioreale, Salaparuta, Santa Ninfa e Gibellina, il viaggio si svolgerà sabato 6 novembre.

"Se - affermò Ludovico Corrao, in occasione del primo "viaggio nella memoria" - si fosse dato spazio ai fattori culturali, oggi le città del Belice non sarebbero città fantasma. Solo la cultura può darci sostegno e slancio nella scoperta del nuovo genius loci, nella ricostruita identità fatta di molteplicità di culture e linguaggi, di accoglienza e di convivenza pacifica con gli altri popoli del Mediterraneo che alla Sicilia conferirono splendori di civiltà, identità e solidarietà per la pace e lo sviluppo".

Un viaggio per ricordare Ludovico Corrao, in quei luoghi della Sicilia che sono stati nel 1968 il tragico teatro del terremoto nella valle del Belìce. Inizia, sabato alle 9, con appuntamento a Santa Margherita Belìce dove sarà visitato il museo della Memoria, un museo che racconta il terremoto e le fasi della ricostruzione, dalla baraccopoli alle case, allestito all'’interno della ex chiesa madre ristrutturata.

Il programma: alle 11 a Poggioreale Vecchia, prevista una passeggiata nell'’antico centro abbandonato dopo il sisma. Alle 12 visita dell’'archivio della ricostruzione a Salaparuta. Alle 13 visita al Cretto di Burri e all’'antico centro di Salaparuta. Alle 13.30 al Castello di Rampinzeri, visita del centro visitatori della riserva naturale Grotta di Santa Ninfa. Dopo, degustazione e promozione dei prodotti tipici. Alle 16 visita guidata al museo delle Trame mediterranee e fondazione Orestiadi. Ore 17.30 giro di Gibellina nuova, visita al museo di arte contemporanea di Gibellina e conclusione al nuovo museo Belice-epicentro della Memoria viva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento