menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nomine Cda Asi:  Il pubblico ministero ha chiesto nove condanne

Nomine Cda Asi: Il pubblico ministero ha chiesto nove condanne

Nomine Cda Asi: Il pubblico ministero ha chiesto nove condanne

Le pene rigurardano gli imputati che hanno scelto il giudizio col rito abbreviato

Il pm del Tribunale di Agrigento chiede condanne che vanno dai sette ai nove mesi per gli imputati del processo sulle nomine al Cda dell'Asi che hanno scelto il giudizio col rito abbreviato.

Tutti i coinvolti sono Salvatore Lo Dico, sindaco di Joppolo Giancaxio, Paolo Pilato, sindaco di Grotte, Cosimo Piro, sindaco di Cattolica Eraclea, Calogero Morgante, assessore di Racalmuto, Armando Savarino, sindaco di Ravanusa, Emilio Militello, sindaco di Santa Elosabetta, Alfonso Tedesco, sindaco di Aragona, Maria Campanella, Anthony Lauricella, Giuseppe Cacciatore, Vincenzo Gagliardo, Vincenzo Randisi, Giuseppa Maria Francesca Gulisano, Carmela Di Marco, Giuseppina Brucculeri, Luigi Di Vincenzo, Stefano Marsiglia, Carmelo Zambito e Massimo Parisi. Gli amministratori sono accusati di abuso di ufficio, mentre di altri di aver dichiarato falsamente di possedere i requisiti per l'assunzione.

Le pene richieste dal pubblico ministero sono nove mesi per Cacciatore, Gagliardo, Randisi, Brucculeri, Di Marco, Gulisano e Parisi; sette mesi, invece, per Lo Dico e Morgante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento