rotate-mobile
Cronaca

Il progetto "Girgenti" sarà realtà, presto la firma per 20 milioni di euro

Al comitato direttivo dell'Anci, Firetto ha anche discusso, con i colleghi sindaci, della rinegoziazione di mutui con la Cassa depositi e prestiti, delle possibili soluzioni per i Municipi in condizioni di criticità finanziaria

Il progetto "Girgenti" si avvia a diventare realtà. "Al comitato direttivo Anci, a Roma, - ha reso noto il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto - ho avuto la certezza che entro il mese prossimo firmeremo la convenzione per la realizzazione del progetto 'Girgenti'. Finanziato per circa 15 milioni e 800 mila euro, prevede un investimento complessivo che, grazie ai privati, genera oltre 20 milioni di euro. Non saranno - spiega - solo interventi strutturali sulla mobilità urbana, ma anche di riqualificazione, per un'idea di città che è frutto di una strategia condivisa".

LEGGI ANCHE: I primi dettagli sul progetto "Girgenti"

Ma a Roma Firetto ha anche discusso, con i colleghi sindaci, della rinegoziazione di mutui con la Cassa depositi e prestiti, delle possibili soluzioni per i Municipi in condizioni di criticità finanziaria, di rimborsi Imu e della maggiorazione Tares tra Stato e Comuni, dell'esclusione delle sanzioni economiche per la violazione del Patto di stabilità, degli accordi di rateizzazione dei debiti fiscali e previdenziali.

"I progetti cominciano a camminare sulle idee di uomini e donne agrigentini e per la città del futuro in cui con loro abbiamo creduto e continuiamo a credere. Chi è in grado di andare oltre alle battute stupide - commenta, e non a caso, Firetto - sa soppesare il valore di chi porta a casa risultati concreti. Possiamo prestare orecchio alle stupidaggini? Lo dico a chiare lettere a tutti, soprattutto a chi lavora incessantemente per una Agrigento migliore: andiamo avanti". 

LEGGI ANCHE: Firetto chiede rimborso, l'opposizione insorge 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il progetto "Girgenti" sarà realtà, presto la firma per 20 milioni di euro

AgrigentoNotizie è in caricamento