rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Il cadavere ritrovato nel boschetto, si studia e analizza il cellulare del 32enne

La Procura della Repubblica non intende lasciare nulla al caso. Per cercare di risolvere il “giallo” di Ferragosto, investigatori e inquirenti si stanno muovendo su più fronti

Verrà esaminato il telefono cellulare e dunque tutte le chiamate o i messaggi che il trentaduenne ghanese ha fatto o ricevuto. La Procura della Repubblica non intende lasciare nulla al caso. Per cercare di risolvere il “giallo” di Ferragosto, investigatori e inquirenti si stanno muovendo su più fronti.

L'autopsia rivela: nessun segno di violenza 

L’autopsia - realizzata dal medico legale Cataldo Raffino, su incarico della Procura, - non avrebbe evidenziato segni di violenza. Tutte le piste investigative sono rimaste, dunque, aperte. Ha preso corpo - già dalla serata di giovedì, praticamente subito dopo l’esame autoptico - anche l’ipotesi di un possibile suicidio, ma la Procura vuole vederci chiaro.

Il trentaduenne fino al 7 luglio era vivo 

Ed ecco perché verranno effettuati anche degli esami tecnici sul telefono cellulare della vittima. La salma del ghanese trentaduenne è stata ritrovata la sera del 13 agosto sotto il viadotto Scimé, a pochi passi dal tribunale. Fra le poche certezze investigative, c’è un dato di fatto: fino allo scorso 7 luglio l’immigrato, regolarmente presente ad Agrigento dove lavorava nella zona industriale, era vivo. I carabinieri, quando hanno fatto prelevare la salma – che era in avanzato stato di putrefazione – hanno ritrovato anche il suo portafogli. All’interno c’erano 168 euro e c’era la ricevuta di un bonifico effettuato, proprio il 7 luglio, in favore della moglie.

Si ricostruisce la vita del giovane 

Il fascicolo di inchiesta su questo misterioso caso è coordinato dal procuratore aggiunto Salvatore Vella e viene curato dal Pm Paola Vetro, che già indagava per la scomparsa del ghanese, e dalla collega Cecilia Baravelli che è intervenuta, al momento del rinvenimento della salma, come Pm di turno. 

Il cadavere di un uomo ritrovato nel boschetto sottostante al viadotto Scimè

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cadavere ritrovato nel boschetto, si studia e analizza il cellulare del 32enne

AgrigentoNotizie è in caricamento