Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Identità violate anche su Whatsapp, ecco la truffa del "codice a sei cifre"

In città, solo nel 2019, sono stati 40 i casi segnalati e denunciati alla polizia postale

Identità violate non solo su Facebook ma anche su Whatsap, per un fenomeno che preoccupa e non poco. In città, solo nel 2019, sono stati 40 i casi segnalati e denunciati alla polizia postale. A rischio dati sensibili ed altro ancora. Secondo quanto fatto sapere dall’edizione odierna de La Sicilia la polizia Postale è al lavoro per sventare le truffe online. A 20 giorni dall’inizio del nuovo anno sono state una decina le denunce presentate.

Tra le vittime predilette, professionisti e forze dell’ordine. Gli esperti la chiamano la truffa del codice di sei cifre via sms. Si, perché, il modus operandi è stato già scoperto.

“Ti ho inviato un codice a sei cifre via sms, potresti inviarmelo?”. Una volta inviato il codice l’hacker si mette al lavoro e si impossessa dei dati del proprietario dell’account.  Il furto di identità arriva non solo su Facebook, dunque, ma anche su Whatsapp. Un marchingegno che ha provocato non pochi danni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Identità violate anche su Whatsapp, ecco la truffa del "codice a sei cifre"

AgrigentoNotizie è in caricamento