menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Case popolari, i Comuni non collaborano per scovare gli abusivi

I Municipi dovrebbero censire le abitazioni occupate, ma anche occuparsi degli sgomberi per ridistribuire le strutture attraverso bando

Iacp, via alla guerra agli abusivi e ai morosi, ma i Comuni non collaborano. L'istituto, guidato dal commissario Gioacchino Pontillo e dal direttore generale Antonella Siragusa, nel solo 2018 hanno recuperato oltre un milione di euro di somme non corrisposte dagli abitanti degli appartamenti di edilizia popolare rafforzando il servizio di controllo dell'evasione, ma non hanno ancora oggi un quadro chiaro sul tema delle occupazioni abusive.

"Abbiamo chiesto più volte con apposite note ai Comuni di fornirci un censimento degli immobili occupati senza titolo - spiega Siragusa -, e ad oggi molti non ci hanno risposto. Un silenzio che è stato oggetto di attenzione anche da parte della Prefettura di Agrigento, che ha voluto sapere quali Municipi abbiano fornito gli elenchi. Sta a loro non solo censire gli abusi, ma anche procedere agli sgomberi degli immobili occupati dal 2018 in poi e mettere a gara gli alloggi di risulta attraverso procedura ad evidenza pubblica. Senza il loro aiuto possiamo fare davvero poco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Gioca 10 euro e ne vince 2milioni: caccia al fortunato di Cattolica Eraclea

  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento