menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

"Costruzioni abusive su aree Iacp", pioggia di sanzioni e denunce

A scoprire le irregolarità è stata l'Agenzia delle Entrate, adesso l'Istituto si rivarrà sugli autori delle violazioni

Hanno allargato gli appartamenti occupati o costruito magazzini e spazi di uso privato su porzioni di terreno demaniali: pioggia di sanzioni e denunce a Licata, Palma di Montechiaro, Campobello di Licata e Favara.

Ad essere direttamente interessato, anzi, ad essere più che altro parte lesa, è stato l’istituto autonomo case popolari, che nelle settimane scorse ha ricevuto delle salatissime sanzioni da parte dell’Agenzia delle Entrate. Questa, durante dei controlli antievasione ha rilevato infatti la presenza di “fabbricati non dichiarati in catasto” su porzioni di suolo di proprietà dell’Istituto, il quale ha già provveduto a pagare sanzioni per oltre 5800 euro, nelle more dell'azione diretta nei confronti degli autori degli abusi, i quali saranno adesso anche denunciati ai vari comuni  per costruzioni abusive di varia grandezza e gravità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento