menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il caos registrato ieri

Il caos registrato ieri

Hub vaccinale nel caos, Zappia: "Chiediamo scusa ai cittadini, problema in via di soluzione"

Secondo il commissario a ingenerare il corto circuito è stato il breve tempo a disposizione per gestire il potenziale aumento dei richiedenti: ieri somministrate 2700 dosi

“La maggiore affluenza di persone registrata ieri presso l’hub vaccinale del Palacongressi di Agrigento è da mettere in relazione alla novità sostanziale dell’open weekend 22-24 aprile rispetto a quello dello scorso fine settimana. La somministrazione dei vaccini Pfizer e Moderna senza prenotazione ai soggetti ultraottantenni ed ai vulnerabili aventi diritto, in aggiunta a quelle straordinarie AstraZeneca per gli over60 e alle seicento inoculazioni giornaliere programmate, ha sensibilmente aumentato l’afflusso di utenti presso la struttura”. E' questa la replica del commissario straordinario Asp, Mario Zappia, al caos generatosi ieri presso il centro vaccinale del Villaggio Mosè.

L'open week vaccinale è un vero caos: anziani e fragili in attesa per ore

“Lo scarso anticipo con cui è stata resa nota la pur meritevole iniziativa da parte della Regione Siciliana - continua Zappia - ha complicato le operazioni di accoglienza nella giornata di ieri, giovedì 22 aprile. La situazione è decisamente migliorata oggi grazie agli accorgimenti apportati nell’ottimizzazione dei percorsi d’accesso e per effetto di un provvedimento urgente con cui abbiamo incrementato il personale sanitario in servizio presso l’hub. Un grosso contributo nel migliorare la situazione è anche frutto della sinergia con la Prefettura di Agrigento, con le forze dell’ordine e con il Comune di Agrigento, enti cui va il mio ringraziamento per l’impegno profuso. Ai cittadini rivolgo le scuse da parte della direzione aziendale per il disagio contingente insieme all’invito a collaborare al massimo per mantenere un sufficiente distanziamento interpersonale. Cercheremo ulteriormente di alleviare i disagi aumentando ancora la datazione di personale e aggiungendo ulteriori percorsi”.

Zappia, comunque, si dice "soddisfatto per la risposta della popolazione all’open weekend. Sono circa 2.700 persone vaccinate ieri, un record per la nostra provincia, il che dimostra che la gente ha chiaramente compreso che la profilassi vaccinale è l'unica via d’uscita alla pandemia. Complimenti alla Presidenza della Regione per l'iniziativa volta ad incrementare la percentuale di persone protette dal virus e, soprattutto, complimenti ai cittadini per la sensibilità dimostrata nel rispondere all’invito”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento