"Hanno chiuso la veranda trasformandola in cucina", firmata ordinanza di demolizione

Il Comune ha concesso 90 giorni di tempo per ripristinare, a spese dei proprietari, i luoghi. In caso contrario, si procederà d'ufficio

Della verifica dovrà occuparsi la polizia municipale

Avrebbero chiuso una veranda, creando una cucina. Avrebbero, eliminando l’infisso della porta-finestra, realizzato un collegamento fra soggiorno e cucina e poi avrebbero chiuso una parte di un balcone prospiciente alla via. Ad accorgersi dei lavori abusivi realizzati in un’abitazione del Villaggio Mosè, dopo un mirato sopralluogo, sono stati alcuni tecnici di palazzo dei Giganti.

Nelle ultime ore è stata firmata – dal dirigente del settore Territorio e Ambiente del Comune, Giuseppe Principato – un’ordinanza di demolizione e ripristino dei luoghi. “Le opere abusivamente realizzate dovranno essere, a proprie spese, demolite e i luoghi dovranno essere ripristinati – è stato ordinato nel provvedimento – entro 90 giorni dalla notifica del provvedimento”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal Comune hanno, naturalmente, avvisato che in caso di inottemperanza “si provvederà d’ufficio a spese dell’interessato”. Sempre dal palazzo di città è stato, inoltre, ricordato ai destinatari dell’ordinanza di demolizione che “nel caso in cui le opere fossero sottoposte a sequestro dall’autorità giudiziaria, i proprietari dovranno chiedere il dissequestro al giudice penale prima della demolizione”. Ad essere incaricati della verifica dell’avvenuta demolizione, trascorsi appunto i 90 giorni, sono stati i vigili urbani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento