"Ha travolto e ucciso con l'auto una 21enne", denunciato impiegato canicattinese

Il quarantatreenne, dopo l'incidente stradale, si è inizialmente allontanato. Poi è tornato, assieme alla moglie, lungo la statale Canicattì-Licata dove erano già intervenuti i carabinieri. Sequestrata la Renault Clio

Omissione di soccorso e omicidio stradale. E' per queste ipotesi di reato che il canicattinese di 43 anni, un impiegato, è stato denunciato dai carabinieri alla Procura della Repubblica di Agrigento. Si tratta dell'uomo che era alla guida della Renault Clio che ha investito e ucciso la ventunenne, originaria di Rimini e domiciliata a Porto Empedocle, lungo la strada provinciale 123 fra Canicattì e Licata. 

Travolta dall'auto lungo la Canicattì-Licata, muore ventunenne 

La ragazza, con dei problemi psichici, risultava ospite di una struttura sanitaria di Licata. Nei giorni scorsi, è stata però male ed era stata portata e ricoverata all'ospedale "Barone Lombardo" di Canicattì. Dalla Psichiatria dell'ospedale canicattinese, ieri sera, si è autonomamente e arbitrariamente allontanata. Sembra verosimile che si fosse messa in cammino per fare ritorno alla struttura sanitaria di Licata. A causa dell'oscurità non è stata vista dall'automobilista quarantatreenne che, dopo l'incidente rivelatosi mortale, si è allontanato. 

A quanto pare, l'uomo - sotto choc - è andato a casa, ma è poi tornato, assieme alla moglie, lungo la statale 123 dove nel frattempo erano già giunti i carabinieri della stazione di Naro e quelli del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Licata che si sono occupati dei rilievi. Ai militari dell'Arma, l'impiegato canicattinese ha raccontato cosa era accaduto poco prima. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri della compagnia di Canicattì hanno recuperato e sequestrato la Renault Clio - l'auto dell'investimento - che l'uomo aveva lasciato a casa.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane torna da Malta e risulta positivo al Covid, emigrato sabettese ricoverato a Malattie infettive

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Disoccupato 37enne si toglie la vita, i carabinieri avviano le indagini

  • Torna da Malta e risulta positivo al Covid: nuovo contagio a Porto Empedocle

  • Immigrati ballano nudi sul balcone di casa, agrigentini esasperati

  • Frana il costone di Maddalusa, solo paura per i bagnanti: nessun ferito

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento