"Ha minacciato il gestore di un noto locale", denunciato un 35enne

E' stato lo stesso imprenditore a dire di avere subito da diverso tempo il danneggiamento degli arredi esterni del proprio ristorante

FOTO ARCHIVIO

La polizia di Canicatti, ieri, ha deferito in stato di libertà all’autorità  giudiziaria G.M. nato a Palermo. Il 35enne è responsabile dei reati di minaccia e danneggiamento ai danni del gestore di un noto locale di ristorazione. I fatti avevano origine lo scorso anno intorno al mese di  dicembre, quando il ristoratore denunciava di avere subito da diverso tempo il danneggiamento degli arredi esterni del proprio locale.

Il gestore che aveva avuto in locazione l’immobile adibito a ristorante da D. N. M., di Canicattì, residente nell’appartamento del piano di sopra,  nonché genitore del denunciato, non appena si era verificato il danneggiamento, aveva controllato le immagini delle videocamere di sorveglianza, riconoscendo  l’autore del gesto quale figlio della proprietaria. Nelle giornate successive, il ristoratore ha subito pesanti insulti e minacce ed il danneggiamento della propria autovettura  parcheggiata nei pressi del locale.

Due testimoni dell’accaduto, con il loro prezioso intervento, riuscivano ad allontanare G.M. e a riconoscerlo, presso gli uffici del commissariato. Gli inquirenti hanno potuto fare affidamento ad un dvd che conteneva le immagini degli eventi criminosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento