rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Serata all'insegna dei drink, infischiandosene dei rischi: i carabinieri bloccano e denunciano 6 ubriachi

La guida in stato d'ebbrezza è una delle principali cause di incidenti stradali, talvolta anche mortali. Alla chiesa di San Gregorio è stata celebrata una messa per la "Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada"

E' fra le principali cause di incidenti stradali, talvolta anche mortali. Ma è un'abitudine dura ad essere sradicata, tanto ad Agrigento quanto nel resto della penisola. Infischiandosene dei rischi e delle conseguenze sono sempre tanti, e non soltanto giovanissimi, coloro che si mettono al volante dell'auto dopo aver alzato il gomito o anche solo esagerato con l'alcol. Lo dimostrano sistematicamente i controlli mirati che vengono effettuati dalle forze dell'ordine.

I carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Agrigento, stanotte, nel giro di pochissime ore a dire il vero, hanno ritirato ben sei patenti di guida ad altrettanti automobilisti che sono risultati alticci. Tutti sono stati, inoltre, denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica per guida in stato d'ebbrezza. 

"Giornata in memoria delle vittime della strada", i numeri della provincia: 368 gli incidenti con 7 morti e 566 feriti

I controlli, stanotte, sono stati effettuati - dai carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile di Agrigento - in piazza Marconi e a Bonamorone. Non è escluso dunque che possano tornare ad essere ripetuti, con l'unico e solo obiettivo di sensibilizzare giovani, ma non soltanto, a bere e a non tenere altri comportamenti azzardati durante la guida. 

Oggi è, del resto, la "Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada". Alla chiesa San Gregorio del Villaggio Mosè è stata celebrata - proprio in memoria delle vittime della strada - una santa messa, alla presenza del prefetto Maria Rita Cocciufa, dei rappresentanti di tutte le forze dell'ordine e del sindaco Franco Micciché. 

carabinieri controlli alcol2-2

Giornata mondiale per le vittime della strada, Bellanca: "Rispetto per noi stessi, per gli altri e per le regole"

Aci e Ac Agrigento hanno lanciato sui social - con l'obiettivo di sensibilizzare - la campagna "Mi impegno". "Salvare migliaia di vite si può, quando guido .. mi impegno - hanno scritto - a: non guardare il telefono; non correre, anche se ho fretta; non bere alcolici; allacciare cinture e seggiolini e fare attenzione a ciclisti e pedoni". 

carabinieri controlli alcol3-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serata all'insegna dei drink, infischiandosene dei rischi: i carabinieri bloccano e denunciano 6 ubriachi

AgrigentoNotizie è in caricamento