rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Guerra in Ucraina, gli studenti dell’Accademia di belle arti vendono quadri per aiutare i profughi

L’iniziativa è promossa dal direttore Alfredo Prado e dallo scrittore Beniamino Biondi. Le tele rimarranno esposte per tutta la giornata a Porta di Ponte e saranno cedute con la formula dell’asta

Per tutta la giornata odierna, domenica 6 marzo, dalle 10 in poi a Porta di Ponte (ingresso di via Atenea), il direttore dell'Accademia di belle arti "Michelangelo" di Agrigento, Alfredo Prado, e gli studenti dell'istituto presentano un'esposizione di dipinti su tela, da loro realizzati, che saranno ceduti a chi darà un contributo economico per l’Ucraina. I quadri saranno cedeuti con la formula dell'asta. L’evento, coordinato da Beniamino Biondi, prosegue nell’impegno dell’Accademia, e personale del direttore Prado, a sostegno delle azioni necessarie per lo stato di emergenza ucraina.
 
Inoltre l'Accademia di belle arti di Agrigento, con unanime decisione del Consiglio accademico, ha deliberato l'assegnazione di due borse di studio da conferire a giovani artisti che desiderano studiare e laurearsi in Italia, frequentando i Corsi di Laurea dell'ABA. L'esonero delle tasse accademiche e altre agevolazioni favoriranno l'inserimento dei giovani ucraini nel tessuto sociale, culturale ed artistico italiano.

 
Un impegno che prosegue l’interesse per la vicenda ucraina, rispettando i valori della cultura, nel solco di quanto già è stato fatto sostenendo la studentessa Marta Rak e sostenendo le spese di viaggio della famiglia ucraina in fuga dalla guerra e ora residente nel comune di Joppolo Giancaxio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra in Ucraina, gli studenti dell’Accademia di belle arti vendono quadri per aiutare i profughi

AgrigentoNotizie è in caricamento