rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Solidarietà

La guerra in Ucraina, servono medicine e posti letto per i rifugiati: Agrigento si mobilita

L'incarico di favorire la solidarietà, per conto di una associazione che promuove lo sviluppo delle relazioni fra l'Italia e l'Ucraina, di concerto con l'ambasciata Ucraina di Roma, è stato affidato allo scrittore Beniamino Biondi

Si cercano medicine e posti letto per i rifugiati che, al momento, sono stanziati in Polonia. A mobilitarsi ad Agrigento - per conto di un'associazione che promuove lo sviluppo delle relazioni fra l'Italia e l'Ucraina - è lo scrittore, poeta e critico cinematografico, nonché ex assessore comunale, Beniamino Biondi. "Mi è stato dato l'incarico, per conto di una associazione che promuove lo sviluppo delle relazioni fra l'Italia e l'Ucraina, di concerto con l'ambasciata Ucraina di Roma, di reperire in Sicilia medicine, secondo un elenco in mio possesso, e posti letto per i rifugiati - ha scritto Biondi - . Nelle prossime ore sentirò l'ordine Farmacisti e la Caritas, chiedendo loro aiuto e sostegno. Mi auguro che pure il sindaco Francesco Micciché possa dare un contributo di solidarietà e comunicare formalmente la disponibilità di eventuali posti letto per famiglie e bambini".

BENIAMINO BIONDI-2

Beniamino Biondi è stato chiaro su un dettaglio: "Per mia scelta escludo forme di accoglienza privata, ma prego tutti quelli che hanno contatti con enti e istituzioni di mettersi in contatto con me". 

Guerra in Ucraina, Musumeci lancia l'allarme: "Per la Sicilia ci saranno ripercussioni su turismo ed export"

L'elenco dei farmaci che servono in Ucraina

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La guerra in Ucraina, servono medicine e posti letto per i rifugiati: Agrigento si mobilita

AgrigentoNotizie è in caricamento