Guasto all'acquedotto "Tre Sorgenti", ancora guai: provincia a secco

Niente acqua per diversi comuni dell'Agrigentino, tra questi anche Castrofilippo, Grotte e Racalmuto

Nuovo guasto all’acquedotto “Tre Sorgenti”.   Disagi senza fine per una nuova interruzione della fornitura idrica. Il motivo è legato ad un "blackout" nella condotta consortile. Dunque, i comuni serviti dall'acquedotto Tre Sorgenti sono rimasti a secco. Nei giorni del 24 e 25 ottobre, senza acqua: Castrofilippo, Grotte, Naro e Racalmuto.

"Consequenzialmente - si legge in una nota di Girgenti acque -  la turnazione idrica prevista nei comuni suddetti non verrà effettuata fino a quando il “Consorzio Tre Sorgenti” avrà ripristinato la regolare funzionalità dell’acquedotto interessato".

"Nonostante il Tre Sorgenti contesti la fornitura di 'troppa acqua' ai Comuni serviti - spiega Girgenti acque - la gestione ribadisce ai vertici palmesi del consorzio l’obbligo di legge, inattuato ancora oggi con l’avallo dell’Ati, di consegnare fonti e acquedotti. Lascia poi ai sindaci di Naro, Grotte, Racalmuto e Castrofilippo, nonché alle giurisdizioni interessate al problema ogni possibile riscontro sulle provocatorie asserzioni diffuse a mezzo stampa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento