rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Guasto all'acquedotto Fanaco: a secco mezza provincia

I Comuni interessati sono Campobello di Licata, Ravanusa, Canicattì e Casteltermini. Riduzione della fornitura anche ad Agrigento, Porto Empedocle, Favara, Comitini ed Aragona

C'è stata una nevicata record e non sono mancate le piogge, ma in pieno inverno - seppur per un guasto all'acquedotto - l'Agrigentino è di nuovo preda alla crisi idrica. Un guasto all'acquedotto Fanaco ha provocato l’interruzione della erogazione nei Comuni di Campobello di Licata, Ravanusa, Canicattì e Casteltermini. Lo rende noto Girgenti Acque, che ha comunicato di essere stata informata del guasto da Siciliacque.

LEGGI ANCHE: LA REGIONE PUNTA A RIAPRIRE I POZZI SANT'ELIA

Inoltre, il gestore del servizio idrico agrigentino, avverte che si registra una riduzione della fornitura ai Comuni serviti dal partitore di Aragona, ovvero Agrigento, Porto Empedocle, Favara, Comitini ed Aragona. "Tale circostanza - avvisa l'azienda - comporta inevitabilmente dei disservizi agli utenti, con slittamenti dei turni idrici di distribuzione".

LEGGI ANCHE: IL 2017 INIZIA SENZ'ACQUA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guasto all'acquedotto Fanaco: a secco mezza provincia

AgrigentoNotizie è in caricamento