rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Scoperti 57 evasori, frodi per 5 milioni di euro e truffe per i ticket sanitari

Accertati casi di illecita gestione del personale, delle entrate e di mutui passivi. Danneggiati i Comuni di Agrigento e Lampedusa, la Regione Sicilia e l'Inps

Sono stati scoperti 57 evasori, di cui 52 totalmente sconosciuti al Fisco. L'ammontare accertato è stato di 42 milioni di euro. Sei milioni soltanto per una maggiore Iva dovuta. Sessantuno invece coloro che si sarebbero resi responsabili di reati fiscali e che sono stati denunciati alla Procura. A tutela del credito erariale, in 21 casi, è stata già avviata la procedura di sequestro, anche “per equivalente”. La Guardia di finanza ha proposto all’autorità giudiziaria il sequestro preventivo di una parte di patrimonio equivalente all’imposta evasa per un valore complessivo per circa due milioni di euro.

VEDI IL VIDEO: Truffe in ambito sociale e sanitario, il tenente colonnello Fabio Sava: "Il contrasto ha funzionato" 

Le Fiamme gialle - durante il 2016 - hanno constatato, inoltre, come spesso i soggetti della cosiddetta “economia sommersa” oltre ad evadere sistematicamente il fisco, ricorressero a manodopera irregolare, se non completamente in nero: da gennaio a dicembre 2016, sono stati infatti 50 i lavoratori in nero o irregolari individuati nell’intera provincia, con 29 datori di lavoro verbalizzati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperti 57 evasori, frodi per 5 milioni di euro e truffe per i ticket sanitari

AgrigentoNotizie è in caricamento