menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Si occuperanno anche del rifacimento della segnaletica stradale

Si occuperanno anche del rifacimento della segnaletica stradale

Guai con la giustizia? Via ai lavori di pubblica utilità: ecco di cosa si occuperanno

Quanti sono sottoposti a misure alternative alla detenzione potranno occuparsi - e l'attività non sarà retribuita - della manutenzione degli immobili comunali, comprese le scuole, degli spazi verdi e delle strade

Gli agrigentini sottoposti a misure alternative alla detenzione potranno essere impiegati in lavoro di pubblica utilità al Comune. L'accordo è stato sottoscritto dal Municipio della città dei Templi e il tribunale. Nelle ultime ore, palazzo dei Giganti ha anche avviato l'iter per il rinnovo della necessaria polizza assicurativa. 

Il servizio è per un numero illimitato di soggetti e prevede le seguenti attività: manutenzione degli immobili comunali, comprese le scuole di proprietà e gli spazi esterni, spazi verdi, strade comunali, caditoie, parapetti e ringhiere pubbliche, rifacimento segnaletica stradale orizzontale; prevenzione del randagismo; prestazioni correlate come custodia e pulizia dei beni comunali. L’attività - secondo quanto previsto nell'accordo - può essere anche di solo supporto amministrativo ed organizzativo. E la sede di lavoro di quanti sono sottoposti a misure alternative alla detenzione non potrà che essere quella degli immobili comunali, scuole comunali, giardini, ville e parchi. 

"Questa attività lavorativa non sarà retribuita ma è importante per l’interesse sociale che riveste per la collettività istituzionalmente rappresentata da questo Comune" - hanno specificato dall'amministrazione comunale - . 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Attualità

Solidarietà all'Arma dei carabinieri, bandiere a mezz'asta al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento