Il Gruppo misto alla Provincia ricorda il Giorno della Memoria

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"Il Giorno della Memoria è una ricorrenza istituita con Legge n. 211 del 20 luglio 2000 dal Parlamento italiano che ha aderito alla proposta internazionale di dichiarare il 27 gennaio giornata commemorativa delle vittime del nazionalsocialismo e del fascismo, dell'Olocausto e in onore di coloro che li hanno difesi, anche a rischio della propria stessa vita".

"Celebrare per la dodicesima volta in Italia il Giorno della Memoria, significa aggiungere alla memoria storica un indispensabile tassello di conoscenza e di verità", ha dichiarato il consigliere provinciale Nino Spoto della Federazione della Sinistra. "Il 27 gennaio 2012, nel sessantasettesimo anniversario dall’apertura dei cancelli di Auschwitz - ha aggiunto il consigliere - tutti siamo invitati ad una doverosa riflessione, in modo particolare le Istituzioni ed il mondo scolastico che, da parte sua, è tenuto a formare ed educare le nuove generazioni, secondo il monito che la Shoah rappresenta, valido per tutta l’umanità: dobbiamo conoscere quel che è stato, affinché non accada di nuovo".

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento