rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Aperta un'inchiesta / Grotte

Posteggia l'auto e dopo due ore la ritrova con tutte le ruote tagliate: casalinga nel "mirino"?

Impossibile pensare, visto che i pneumatici squarciati sono stati ben quattro, ad un raid vandalico. I carabinieri si stanno occupando, nel più fitto riserbo, dell'attività investigativa

Lascia la sua Lancia Ypisoln posteggiata in centro, a Grotte, e dopo due ore la ritrova con tutti e quattro i pneumatici tagliati. E' una casalinga sessantacinquenne del paese la proprietaria dell'utilitaria che è finita nel mirino di chi ha voluto concretizzare quello che è stato un avvertimento. Impossibile pensare infatti, visto che le ruote tagliate sono state ben quattro, ad un raid vandalico. Su quanto avvenuto, e denunciato, hanno avviato le indagini i carabinieri della stazione di Grotte che sono coordinati dal comando compagnia di Canicattì. 

L'inquietante danneggiamento - che sembrerebbe avere tutte le caratteristiche dell'intimidazione - è stato messo a segno nel centro di Grotte fra le ore 19 e le 21 di domenica scorsa. A denunciarlo, l'indomani, alla stazione dei carabinieri del piccolo Comune, è stato un familiare convivente della donna. Il gesto, almeno per il momento, sembrerebbe essere veramente inspiegabile. I militari dell'Arma hanno avviato la Procura della Repubblica di Agrigento e hanno, appunto, avviato le indagini per cercare di stabilire chi e perché si sia reso responsabile di un simile danneggiamento. 

Grotte è uno dei Comuni della provincia che ha un ottimo sistema di videosorveglianza pubblica. E non è escluso che i carabinieri - seppur nel più fitto riserbo investigativo - abbiano iniziato a muovere i primi passi investigativi proprio dall'acquisizione degli eventuali filmati. Non filtrano però, inevitabilmente, indiscrezioni al riguardo. Scontato che servirà del tempo affinché si possa far chiarezza.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posteggia l'auto e dopo due ore la ritrova con tutte le ruote tagliate: casalinga nel "mirino"?

AgrigentoNotizie è in caricamento