rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Carabinieri / Grotte

Scazzottata in piazza: tre giovani finiscono alla Guardia medica, denunciati

Il medico ha riscontrato lievi traumi, giudicati guaribili in tre giorni. A deferire i giovani, due studenti e un operaio, protagonisti del tafferuglio scaturiti per futili motivi, sono stati i carabinieri

Tre favaresi – da 21 a 19 anni – sono stati denunciati alla Procura di Agrigento per rissa. Giovani che sono finiti alla Guardia medica e a cui il medico ha riscontrato lievi traumi, giudicati guaribili in tre giorni. A deferire i giovani, protagonisti del tafferuglio scaturiti per futili motivi, sono stati i carabinieri della stazione cittadina. A finire nei guai – con a carico, appunto, una denuncia alla Procura – sono stati due studenti e un operaio. 

L’alterco è scoppiato, durante la notte fra venerdì e ieri, in piazza Marconi. Non è chiaro se vi siano stati, anche se sembra altamente probabile, altri giovani coinvolti. E’ certo che ieri mattina, appunto, i militari dell’Arma di Grotte, coordinati dal comando compagnia di Canicattì, hanno deferito i tre.

Non è escluso, naturalmente, che l’attività investigativa prosegua ancora per provare ad identificare se vi siano stati o meno altri coinvolti. Fitto, anzi categorico, il riserbo di investigatori e inquirenti che non hanno lasciato trapelare neanche la più piccola indiscrezione su quanto è accaduto nella centralissima piazza Marconi di Grotte. Certo comunque, appunto, che i tre giovani – a causa dei lievi traumi riportati nel tafferuglio – sono finiti alla locale Guardia medica dove il sanitario di turno ha diagnosticato tre giorni di prognosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scazzottata in piazza: tre giovani finiscono alla Guardia medica, denunciati

AgrigentoNotizie è in caricamento