Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Grotte

Bruciano due auto nel giro di poche ore, pensionato riesce a mettersi in salvo

Le cause della scintilla iniziale che ha fatto divampare l'incendio nella Bmw serie 1 non sono affatto chiare. Indagano i carabinieri

Una è andata a fuoco per cause accidentali e il pensionato che la stava guidando, un settantaquattrenne, è riuscito a mettersi in salvo appena in tempo. Per l’altra, invece, le cause della scintilla iniziale non sono affatto chiare. Ieri mattina, non veniva però escluso – visto che la macchina non risultava essere nuova e aveva tanti chilometri sulle “spalle” – un rogo dovuto, forse, ad un corto circuito.

Durante la notte, a bruciare è stata la Bmw serie 1 di proprietà di un impiegato. La macchina era posteggiata in piazza Fratelli Bandiera, nei pressi della chiesa di San Rocco. A precipitarsi sul posto sono stati i vigili del fuoco del distaccamento di Canicattì e i carabinieri. I primi, idranti alla mano, hanno domato le fiamme. I militari dell’Arma si stanno appunto occupando delle indagini visto che la matrice non è risultata essere chiara. Alle 7,30 circa di ieri, poi, sempre da Grotte, è arrivato un nuovo allarme alla sala operativa del comando provinciale dei pompieri. Questa volta era andata a fuoco, ma mentre era in marcia, la Fiat Stilo di proprietà del pensionato. L’anziano è riuscito ad uscire in tempo dall’abitacolo, nessun dubbio sul cortocircuito in questo caso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruciano due auto nel giro di poche ore, pensionato riesce a mettersi in salvo

AgrigentoNotizie è in caricamento