Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

"Ricettazione" e "spaccio", i carabinieri arrestano ventiseienne

I militari hanno eseguito un provvedimento del tribunale di Agrigento per far sì che il giovane sconti un anno di reclusione, ai domiciliari, quale pena residua

Carabinieri impegnati durante un controllo del territorio

Deve scontare un anno di reclusione, come pena residua, per i reati di ricettazione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. E' in esecuzione di un provvedimento del tribunale di Agrigento che i carabinieri della stazione di Grotte hanno arrestato, e posto agli arresti domiciliari, G. S., ventisei anni, di Grotte.

Il ventiseienne ha già scontato parte della pena. Gli resta, appunto, di scontare un residuo di un anno. E lo farà ai domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ricettazione" e "spaccio", i carabinieri arrestano ventiseienne

AgrigentoNotizie è in caricamento