Tre Sorgenti, nuovo duro attacco da Girgenti Acque: "Comportamenti illegali"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Poiché persistono rilevanti problemi collegati alle gravi inadempienze del Consorzio Tre Sorgenti, la Gestione Commissariale deve per l’ennesima volta evidenziare che, come ha espressamente dichiarato alla stampa anche il Sindaco di Grotte, i disagi conseguono dalla volontà dei vertici del Consorzio, dell’Ati e degli stessi Sindaci interessati di assicurare il persistere di quella indebita gestione acquedottistica, che da anni deve essere per legge consegnata al gestore unico, sino alla data, incerta, in cui sarà operativa l’Azienda consortile ancora da costituire.

La contrarietà alla legge di questi comportamenti va portata a doverosa conoscenza di tutti i cittadini interessati per consentire loro l’oggettiva valutazione delle responsabilità per i costanti disagi.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento