In trasferta per liberarsi dei rifiuti, la polizia locale pizzica 2 incivili: multate

Sono servite due settimane. Giorni e giorni di appostamenti e sorveglianza, ma alla fine i vigili urbani l'hanno spuntata

Sono servite due settimane. Giorni e giorni di appostamenti e sorveglianza, ma alla fine la polizia municipale di Grotte l'ha spuntata ed è riuscita a pizzicare - praticamente in flagranza - due donne di Racalmuto che stavano abbandonando rifiuti. Due donne in trasferta, dunque, per liberarsi della spazzatura che invece avrebbe dovuto essere depositata, nel loro paese, osservando le regole della raccolta differenziata. 

Gli agenti della polizia municipale di Grotte hanno elevato 500 euro di sanzione amministrativa alle due incivili. "Finalmente li abbiamo beccati! Ottimo il lavoro della polizia locale di Grotte" - ha commentato il sindaco Alfonso Provvidenza - . 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento