menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli aumenti delle nuove tariffe idriche, Idv interviene

Gli aumenti delle nuove tariffe idriche, Idv interviene

Gli aumenti delle nuove tariffe idriche, Idv interviene

Più di 500 firme raccolte ieri, contro un metodo di tariffazione considerato illegittimo...

Più di 500 firme raccolte ieri dall'Italia dei valori ad Agrigento contro le nuove tariffe idriche. Tariffe che oggi saranno proposte all'assemblea dei sindaci da Girgenti acque. Il gruppo di lavori del dipartimento Acqua pubblica, promosso da Nello Hamel, coordinatore provinciale dell'Idv, da mesi sta affrontando la situazione, cercando di dar voce ai cittadini. La raccolta firme, infatti, andrà avanti anche nei prossimi giorni.

La nuova proposta di tariffazione introduce due distinzioni: uso residente e non residente. Ogni anno si verrebbe a chiedere la quota fissa pari a 50 euro per le utenze residenti e 123,7 euro per quelle non residenti (case al mare, garage, eccetera). L'Italia dei valori sostiene che sulla quota fissa, in Italia, dovrebbero essere validi i provvedimenti Cip 45 e 46/74 che stabliscono un limite di 24,78 euro annui per i consumi oltre i mille e 500 metri cubi al mese.

Inoltre si andrebbe ad innalzare, con le nuove tariffe, la voce "depurazione" che da 0,32 euro/mc passa a circa 0,54 euro. Le fasce di consumo annuali verranno riproporzionate col metodo pro die, che va a considerare qualunque consumo registrato in un arco di tempo come se fosse prodotto in maniera costante. Con questo metodo di tariffazione un consumo, per esempio, di 84 mc in 90 giorni ( 134,68 euro con la vecchia tariffa) verrebbe ora a costare, per i residenti 178,83 euro e per i non residenti 249,50 euro.

Italia dei valori, in sostanza, chiede al Cda dell'Ato idrico di soprassedere all'approvazione delle nuove tariffe e ad aprire un tavolo di concertazione con tutti i soggetti interessati per pervenire alla soluzione più equa posibile, coerentemente alle normative vigenti e nel rispetto della voltà popolare espressa con il referendum, che sancisce la natura pubblica del servizio idrico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento