Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Giustizia, anche i penalisti agrigentini protestano per il cambio del gip del caso Mottarone

La camera aderisce all'astensione indetta a livello nazionale dopo la sostituzione del giudice: "Fatto gravissimo". Niente udienze il 24 e il 25 giugno

(foto archivio)

Anche la camera penale di Agrigento "Giuseppe Grillo", coordinata dal presidente Angelo Nicotra e dal segretario Gianfranco Pilato, aderisce allo sciopero indetto a livello nazionale in seguito alla sostituzione in corso d'opera del giudice Donatella Banci Buonamici che si occupava dell'inchiesta sull'incidente della funivia Mottarone-Stresa.

Al palazzo di giustizia di via Mazzini ci sarà l'astensione dalle udienze e da ogni attività giudiziaria nel settore penale per i giorni 24 e 25 giugno perché "la gravità di quanto accaduto a Verbania - si legge nel documento di proclamazione - deve essere denunziata da tutta l'avvocatura e da tutti coloro che hanno a cuore il rispetto delle regole atte a garantire la terzietà del giudice ed i diritti delle parti" e, quindi, va "rilanciata la riforma costituzionale della separazione delle carriere". 

Oltre all'eventuale partecipazione alla manifestazione nazionale in programma il 25 giugno a Roma, la camera penale "Grillo" potrà organizzare, nella giornata del 24, iniziative di informazione e di discussione sulle ragioni della protesta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giustizia, anche i penalisti agrigentini protestano per il cambio del gip del caso Mottarone

AgrigentoNotizie è in caricamento