Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

"No alla riforma", nuova astensione dei magistrati onorari

Da oggi e per tutta la settimana Vpo, Got e giudici di pace si asterranno dalle udienze per protestare contro la nuova normativa

Una nuova tornata di sciopero che coinvolge la magistratura onoraria ma questa volta l’adesione al tribunale di Agrigento non è stata totale perché, “pur condividendo la contrarietà alla riforma le modalità della protesta potrebbero non incidere visto che il ministro non ha fatto un passo indietro nonostante i tanti scioperi”.

Sarà un’altra settimana “calda” al palazzo di giustizia di via Mazzini con l’astensione di tutti i magistrati non togati che garantiscono ogni giorno, fra Vpo (i vice procuratori onorari, i cosiddetti pm di udienza) e Got (giudici onorari di tribunale, che svolgono le funzioni di giudice monocratico per i processi entro un certo limite di pena) lo svolgimento di decine di udienze. L’astensione è stata indetta per tutta la settimana e coinvolge anche i giudici di pace. Nelle motivazioni scritte della federmot – il principale sindacato delle toghe onorarie – si usano toni durissimi e si parla persino di “caporalato” da parte del governo.

Questa mattina, alla prima giornata di astensione, sono state rinviate quasi tutte le udienze. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No alla riforma", nuova astensione dei magistrati onorari
AgrigentoNotizie è in caricamento