menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Aics Agrigento

Aics Agrigento

Volontariato, Giuseppe Petix rieletto presidente provinciale dell'Aics

“Territorio e Futuro”, questo il tema sedicesimo congresso che si è svolto domenica 12 febbraio ad Agrigento

“Territorio e Futuro”, questo il tema sedicesimo congresso provinciale dell’Aics che si è svolto domenica 12 febbraio, presso il salone dell’associazione “Volontari di Strada” di Agrigento.

Hanno preso parte numerose rappresentanze cittadine e zonali dell’ente. Hanno dato testimonianza di presenza ed attivismo sul territorio tantissimi presidenti di circoli cittadini dell’Aics che da anni portano avanti le attività sociali, di volontariato, culturali, artistiche e sportive. I temi sono stati dalla cultura, all’ambiente, dal turismo alle politiche attive del lavoro.

Nel corso del congresso sono state rinnovate le cariche sociali dell’ente e questo rinnovo ha visto un ridimensionamento dei membri del Consiglio d’amministrazione.

Il presidente uscente Giuseppe Petix, attuale vice sindaco di Casteltermini, è stato rieletto come presidente provinciale ed ha dichiarato: “Continuerò a lavorare per il nostro territorio così per come ho fatto in questi anni. Il nostro ente ha dato risposte concrete anche in ambito lavorativo a tante persone, cosa che oggi non riescono a fare nemmeno i comuni siciliani. Questo è avvenuto grazie all’impegno e alla dedizione dei miei dirigenti che armati di passione per il sociale e per il territorio, hanno dato il meglio di sé. Spero che la nuova squadra di consiglieri provinciali che si è formata possa continuare sulla scia intrapresa negli scorsi due anni".

Nella stessa occasione sono stati eletti consiglieri d’amministrazione (elencati in ordine alfabetico): Calogero Basile di Sciacca, Vincenzo Bongiorno di Favara, Daniele Calandrino di Agrigento, Alberto Cuffaro di Raffadali, Agostino Droga, Pino Gallo Cassarino di Menfi, Fabrizio Ragusa di Raffadali, Ilario Scali di Licata, Angela Zaffuto di Comitini e Lorella Zarbo di Agrigento. Il presidente Petix ha proclamato e riconfermato suo vice presidente Fabrizio Ragusa così come ha invece nominato segretario amministrativo provinciale Noemi Sciascia di Cattolica Eraclea.

Sono stati eletti nel collegio provinciale dei probiviri: Calogero Danna di Cattolica Eraclea, Antonio Marco Damaso di Agrigento e Eugenio Siracusa di Agrigento.

Il rieletto presidente provinciale Petix nominerà la neo giunta provinciale, l’ufficio di presidenza e riassetterà la segreteria provinciale in questi prossimi dieci giorni. “Dobbiamo inculcare in tutti il valore dei rispetto delle regole, - ha aggiunto Petix - del costruire assieme, con la cultura e anche con lo sport se dovesse servire per unire. Io non digerisco i lavativi e per questo sono sicuro che i nostri volontari sapranno dare esempio di attivismo sociale e di impegno civico così per come hanno sempre fatto. Sono fiero di essere di nuovo il loro presidente"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento