rotate-mobile
Ciclismo

Giro di Sicilia, tutto pronto per la tappa Marsala-Agrigento: viabilità rivoluzionata lungo statali e vie comunali

Damiano Caruso va a caccia del bis dopo il successo del 2022 e proverà a difendersi dagli assalti di Alexey Lutsenko, Louis Meintjes, Rafal Majka, Sébastien Reichenbach e George Bennett

Sarà una giornata complicata per la viabilità. E trovare un parcheggio libero sarà più complicato del solito. Questo è indubbio. Ma sarà il giorno del Giro di Sicilia, la gara ciclistica a tappe organizzata da Rcs sport con la Regione Siciliana. La prima tappa, da 159 chilometri, porterà le venticinque squadre al via - alle ore 11,15 - da Marsala e fino al traguardo di piazza Vittorio Emanuele ad Agrigento. 

Il “Giro di Sicilia” arriva in città, pronta l’ordinanza sulla viabilità: come cambia il traffico

Giro di Sicilia, niente fermate di partenza e arrivo per i bus extraurbani in piazza Vittorio Emanuele e piazzale Rosselli

Il percorso di gara provinciale si snoderà fra Sciacca, Realmonte, Porto Empedocle, Menfi, Caltabellotta, Ribera, Cattolica Eraclea, Montallegro e Siculiana durante la prima tappa che arriverà appunto ad Agrigento, in piazza Vittorio Emanuele. Giorno 13, per quella che sarà la seconda tappa, interesserà invece Canicattì. 

Il Giro di Sicilia fa tappa a Palma di Montechiaro, il sindaco: ”Mostriamo le nostre bellezze al mondo"

Al via il vincitore dell'ultima edizione del Giro di Sicilia Damiano Caruso che proverà a difendere il successo dagli assalti di Alexey Lutsenko, Louis Meintjes, Rafal Majka, Sébastien Reichenbach e George Bennett. Tra i velocisti in gara Elia Viviani, presente con la Nazionale italiana di ciclismo su pista, Juan Sebastian Molano, Matteo Malucelli, Niccolò Bonifazio, il palermitano Filippo Fiorelli, Jhonatan Restrepo, Felix Engelhardt, Attilio Viviani, Giovanni Lonardi e Davide Persico. Folta anche la schiera dei cacciatori di tappa con Vincenzo Albanese, Valerio Conti, Simone Petilli, Davide Gabburo, Alexis Guerin, Walter Calzoni, Simon Pellaud, Tsgabu Grmay e Antonio Nibali.

Quattro le maglie in palio: oltre alla giallorossa di leader della classifica generale, saranno assegnate anche quella ciclamino per la classifica a punti, la verde pistacchio al leader del gran premio della montagna e la bianca al vincitorie della classifica giovani (per i nati dopo il 1998).

A proposito della prima tappa, il percorso della Marsala-Agrigento è diviso in due parti, la prima articolata con saliscendi e numerose curve nell'entroterra trapanese e nella Valle del Belice. La seconda quasi interamente su strade a scorrimento veloce. Gli ultimi chilometri saranno tutti in salita con pendenze intorno al 5 per cento con un breve tratto al 9 per cento. 

Giro di Sicilia: vertice in prefettura per viabilità e sicurezza

La Prefettura, già nei giorni scorsi, durante un comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica ha pianificato i dispositivi di vigilanza e controllo dei varchi e delle intersezioni con altre vie presenti lungo il tracciato di gara, Varchi che saranno, appunto, delimitati, per bloccarne ogni accesso, durante il tempo necessario allo svolgimento della gara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro di Sicilia, tutto pronto per la tappa Marsala-Agrigento: viabilità rivoluzionata lungo statali e vie comunali

AgrigentoNotizie è in caricamento