menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nuccio Sapia

Nuccio Sapia

Il sindaco Sapia in giro per le scuole di Casteltermini

La prima "visita" è toccata al Liceo Scientifico "Madre Teresa di Calcutta" dove sono iniziati i lavori per mettere in sicurezza la strada che porta fino alla scuola

Hanno passato la mattinata sabato in giro per le scuole il sindaco di Casteltermini, Nuccio Sapia, il vicesindaco Cinzia Florio e l’assessore al ramo Carminella Cordaro. Della delegazione facevano parte anche il signor Carlo Lombardo, in rappresentanza dell’Ufficio tecnico del Comune, e l’architetto Vincenzo Buono, in qualità di progettista di uno degli interventi, che riguarda il Plesso Di Giovanni della scuola elementare.

La prima "visita" è toccata al Liceo Scientifico "Madre Teresa di Calcutta" dove sono iniziati i lavori per mettere in sicurezza la strada che porta fino alla scuola. 

"Siamo finalmente alla soluzione di un annoso problema – ha dichiarato il sindaco Sapia – con questo intervento si consentirà agli utenti della strada di muoversi con più sicurezza. Sento il dovere di ringraziare l’allora Consigliere Provinciale Arturo Ripepe – ha aggiunto ancora l’avvocato Sapia - il quale, come primo firmatario, ha presentato un emendamento al bilancio provinciale, che ha consentito di accantonare la somma di 20.000 vincolata alla manutenzione straordinaria della strada di accesso al  Liceo Scientifico di Casteltermini, il Comune di Casteltermini ha poi aggiunto altre 10mila euro consentendo la realizzazione dei lavori. La cooperazione tra i due enti, Provincia e Comune, ha permesso questo importante intervento di garanzia della sicurezza degli utenti di questa fondamentale istituzione scolastica". 

Il sindaco ha poi auspicato che i lavori finiscano prima dell’inizio delle lezioni, così da consentire il regolare svolgimento delle stesse. La delegazione ha poi proseguito per farsi delucidare dall’architetto Buono e dal signor Lombardo gli aspetti tecnici di un altro intervento rivolto a mettere in sicurezza il Plesso Di Giovanni della scuola elementare, finanziato con un provvedimento d’urgenza dell’Assessorato regionale della Pubblica istruzione. Il sindaco e i suoi assessori hanno voluto fare un’attenta ricognizione, facendosi spiegare dai tecnici le criticità e la natura degli interventi che si stanno preparando.

L’architetto Buono ha parlato di un primo intervento sui cornicioni che verranno scrostati e risistemati, un secondo intervento riguarderà una parte del tetto dove verranno risistemati gli "arcarecci" cioè le travi secondarie che appoggiano sulla trave di colmo e sulla banchina, saranno risistemate, ove si renderà necessario, anche le grondaie. La ricognizione si è conclusa con la promessa che la giunta comunale continuerà a monitorare lo stato dei lavori, finché questi non arriveranno a conclusione, si spera nel minor tempo possibile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento