Girgenti Acque regolarizza i morosi: è "task force"

Sono stati appositamente riorganizzati e potenziati gli sportelli della sede centrale istituendo dei canali dedicati ai pagamenti

Sta producendo i suoi effetti la task force di recente messa in campo da Girgenti Acque per verificare la regolarità delle utenze idriche e per contrastare in particolare il comportamento di  quegli utenti che “volutamente” non rispondono ai diversi solleciti per regolarizzare la propria posizione amministrativa e che non pagano le bollette per i servizi di cui usufruiscono. Molti sono gli utenti che stanno procedendo al pagamento delle bollette scadute, regolarizzando la propria posizione contabile.

Sono stati appositamente riorganizzati e potenziati gli sportelli della sede centrale istituendo dei canali dedicati ai pagamenti.

Tutti gli utenti che ancora ad oggi non hanno provveduto a regolarizzare la propria posizione amministrativa/contabile, nei prossimi giorni saranno interessati da drastici provvedimenti, dall’interruzione dell’erogazione idrica alla disconnessione della fognatura, dalla denuncia per abusivismo al recupero giudiziale del credito.

 Pertanto, chi non ha ancora regolarizzato deve recarsi urgentemente presso gli sportelli aziendali della Girgenti Acque per evitare spiacevoli conseguenze.

La task force in campo invita gli utenti raggiunti dall’avviso "bonario" a regolarizzare tempestivamente la propria posizione così da poter garantire la continuità del servizio idrico integrato. Chi non paga le bollette dell’acqua o usufruisce abusivamente del servizio idrico integrato (acqua, fognatura e depurazione) danneggia principalmente l’intera collettività, perché fa pagare l’acqua ed i servizi di fognatura/depurazione di cui gode agli utenti regolari che pagano la bolletta.

"Pagare tutti per pagare meno" è un obiettivo comune, per il quale ogni cittadino è chiamato a fare la propria parte. Con le forze in campo sarà sempre più difficile usufruire dei servizi senza pagarne il giusto corrispettivo. Non avranno vita facile i furbi e gli abusivi. Si ribadisce ancora una volta che tutti gli utenti vengono messi dalla Girgenti Acque nelle condizioni di regolarizzare la propria posizione contabile

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ogni caso, tutti gli utenti che sono in difficoltà economica, anche temporanea, oltre ad avere la possibilità di attingere agli specifici fondi comunali, vengono tutelati comunque da Girgenti Acque, oltre ogni previsione di legge, con la concessione di lunghe dilazioni e comodi piani di rientro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento