menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Girgenti Acque lancia l'allarme: "Emergenza idrica in tutta la provincia"

Lunedì scorso in una riunione convocata dall'assessorato regionale all'Energia si è discusso del problema alla presenza dei rappresentati dell'Ato AG9 e sono state evidenziate le criticità strutturali del sistema

Il territorio agrigentino è in piena emergenza idrica. La scarsissima piovosità registrata durante la scorsa stagione invernale ha determinato una generale carenza di risorsa idrica che ha causato l’impoverimento delle fonti idriche. È l'ennesimo allarme lanciato da Girgenti Acque.

"L’assenza di piogge - si legge in una nota della società - colpisce anche le fonti gestite dalla società di sovrambito che non può erogare ulteriori quantità di acqua rispetto a quello che in atto sta erogando. La insufficiente dotazione idrica, unita all’inadeguatezza ed alla vetustà degli impianti, comportano inevitabili disservizi nella distribuzione".

La Girgenti Acque fa sapere che "sta mettendo in atto tutte le misure possibili per minimizzare il disagio agli utenti, ridistribuendo su base provinciale l’acqua disponibile per ripartire equamente l’acqua disponibile fra tutti i comuni gestiti".

Lo scorso lunedì 25 luglio, in una riunione convocata dall’assessorato regionale all'Energia, presso il Dipartimento Acque e Rifiuti, si è discusso della carenza idrica nella provincia di Agrigento alla presenza dei rappresentati dell’Ato AG9, della stessa Girgenti Acque e della Siciliacque. In quella occasione sono state evidenziate le criticità strutturali del sistema idrico provinciale e sono state prospettate le possibili soluzioni per far fronte ad una eventuale nuova stagione invernale povera di piogge.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento