Per il giudice nessun dubbio, il "fatto non sussiste": assolto Panepinto

L'ex sindaco e Giuseppe Alessi erano stati citati a giudizio della Procura della Repubblica di Sciacca perché accusati nella gestione dell'impianto di trattamento delle acque reflue urbane

Il giudice monocratico del tribunale di Sciacca, Fabio Passalacqua, ha assolto l’ex sindaco di Bivona ed ex parlamentare regionale Giovanni Panepinto. 

Secondo quanto fatto sapere dall’edizione odierna del Giornale di Sicilia, il 58enne ed il responsabile del depuratore comunale, Giuseppe Alessi, sono stati assolti perchè il "fatto non sussiste".

I due erano stati citati a giudizio della Procura della Repubblica di Sciacca perché accusati nella gestione dell'impianto di trattamento delle acque reflue urbane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ovvero, accusati di avere effettuato un'attività di scarico dei reflui non depurati nel fiume Magazzolo in contrada Scaldamosche.  I fatti risalgono al 2015. A difesa di Panepinto e Alessi gli avvocati Antonio Augello e Giuseppe Salvato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento