rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca Bivona

Per il giudice nessun dubbio, il "fatto non sussiste": assolto Panepinto

L'ex sindaco e Giuseppe Alessi erano stati citati a giudizio della Procura della Repubblica di Sciacca perché accusati nella gestione dell'impianto di trattamento delle acque reflue urbane

Il giudice monocratico del tribunale di Sciacca, Fabio Passalacqua, ha assolto l’ex sindaco di Bivona ed ex parlamentare regionale Giovanni Panepinto. 

Secondo quanto fatto sapere dall’edizione odierna del Giornale di Sicilia, il 58enne ed il responsabile del depuratore comunale, Giuseppe Alessi, sono stati assolti perchè il "fatto non sussiste".

I due erano stati citati a giudizio della Procura della Repubblica di Sciacca perché accusati nella gestione dell'impianto di trattamento delle acque reflue urbane.

Ovvero, accusati di avere effettuato un'attività di scarico dei reflui non depurati nel fiume Magazzolo in contrada Scaldamosche.  I fatti risalgono al 2015. A difesa di Panepinto e Alessi gli avvocati Antonio Augello e Giuseppe Salvato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per il giudice nessun dubbio, il "fatto non sussiste": assolto Panepinto

AgrigentoNotizie è in caricamento